Skip to content

CONCORSO PREMIO TESI DI LAUREA

Global inclusion 2022

Il concorso è aperto a laureate e laureati. Per convenzione le persone destinatarie del concorso saranno declinate esclusivamente al femminile.

IL BANDO

Premessa

Il Comitato «Global Inclusion art. 3» nasce con una logica ecosistemica e si pone l’obiettivo di far crescere la società intorno alle questioni della diversità, dell’equità e dell’inclusione. Global Inclusion è un’iniziativa senza fini di lucro e senza fede politica costituita con l’intenzione di valorizzare il contributo delle politiche di inclusione all’interno delle aziende come leva competitiva per lo sviluppo delle organizzazioni e della società. Il Comitato persegue in via esclusiva e senza scopo di lucro finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale come definite dall’art. 1 della Legge italiana n. 106/2016 e s.m.i.

Nell’intento di contribuire all’innovazione nell’adozione di strategie di diversity management, equity e inclusion e di promuovere la riflessione e stimolare la ricerca sugli studi in materia, il Comitato Global Inclusion art. 3 lancia un concorso per l’assegnazione di una borsa di studio per la migliore tesi di laurea su questa tematica. Il Concorso ha l’obiettivo di sostenere la ricerca accademica sull’inclusività in chiave intersezionale valorizzando l’impegno di studiose e studiosi che, nella redazione della loro tesi di laurea magistrale, abbiano dato prova di adottare prospettive originali sui temi in chiave multidisciplinare rispetto ai modelli di disegno e implementazione delle strategie di diversity management, equity e inclusion nel contesto aziendale. Attraverso il Concorso il Comitato Global Inclusion art. 3 si propone di valorizzare il talento e le competenze delle studentesse.

2

Le parole costruiscono mondi. Solo abbandonando termini bellicisti nella crisi biologica, economica e sociale possiamo ridefinire le categorie della vita economica e sociale nella prospettiva dell’inclusione, della valorizzazione della forza creativa delle differenze e della sostenibilità.

1. Premio

Nel 2022 grazie al rinnovato sostegno del Sole 24 Ore il Comitato Global Inclusion art. 3 riconoscerà un premio in denaro di € 5.000 a giovani studiose che abbiano offerto nelle loro tesi di laurea prospettive innovative nell’adozione delle strategie di diversity management, equity e inclusion nel contesto aziendale. Possono partecipare le giovani studiose che abbiano ottenuto una laurea magistrale negli ultimi 3 anni in qualsiasi ambito disciplinare.

2. Modalità di partecipazione

La domanda di partecipazione insieme alla relativa documentazione dovrà essere inviata via e-mail al seguente indirizzo  comitato@global-inclusion.org .  Il termine ultimo per la presentazione dei lavori è il 24/10/2022. Tutte le candidature che arriveranno oltre il termine ultimo non saranno prese in considerazione. Nell’oggetto della comunicazione via mail deve essere indicata la dicitura “Premio Global Inclusion – Nome Cognome della Candidata”.

La domanda di partecipazione dovrà contenere:

  • dati anagrafici della candidata e codice fiscale
  • copia di un documento di identità valido
  • autocertificazione del certificato di laurea o copia rilasciata dalla segreteria universitaria
  • curriculum vitae et studiorum
  • versione digitale della tesi redatta in italiano o in inglese
  • residenza, domicilio e recapito telefonico
  • dichiarazione di accettazione delle norme del presente bando.
  • dichiarazione di consenso al trattamento dei dati personali (scaricare a piè di pagina)

Con la domanda di partecipazione le candidate dovranno inviare una sintesi dei risultati della tesi sotto forma di abstract.

3. Conferimento del premio

Il premio sarà conferito a insindacabile giudizio dalla commissione di valutazione costituita dal Consiglio di Indirizzo del Comitato Global Inclusion – art. 3. Per la valutazione dell’elaborato sarà considerato il suo contenuto in relazione a:

  • Coerenza con i temi di diversity management, equity e inclusion nel contesto aziendale
  • Originalità
  • Approccio intersezionale e trasversale sui temi dell’inclusion
  • Rigore metodologico

Nel caso in cui due o più tesi risultino ugualmente valide il Comitato si riserva la possibilità di prendere in considerazione il voto di laurea.

Il Comitato si riserva il diritto di non assegnare i premi in caso di un numero insufficiente di candidature e/o in caso di lavori giudicati di scarsa qualità o non inerenti al tema oggetto del presente bando.

4. Comunicazione delle vicintrici e vincityori

La vincitrice sarà informata individualmente alla fine del processo di valutazione nel caso in cui i loro elaborati siano considerati i migliori dal Comitato. Nel corso di una cerimonia di premiazione, la cui data sarà resa nota nei prossimi mesi, la vincitrice comunicherà in forma sintetica il tema della loro tesi in un’intervista messa a disposizione anche in forma digitale sui social media di Global Inclusion di cui si impegnano, all’atto di adesione al concorso, a rilasciare liberatoria.

5. Proprietà intellettuale

Le autrici delle tesi rimarranno le uniche proprietarie dei diritti di proprietà intellettuale relativi al materiale da esse prodotte. Le partecipanti, nell’atto di adesione al bando, autorizzano il Comitato Global Inclusion – art. 3 a collocare gli elaborati nel suo archivio ai soli fini di valutazione del materiale per l’assegnazione del premio e di tenere traccia del nome dell’autrice e del titolo della tesi nel suo archivio. Il materiale digitale relativo ai contenuti della tesi dopo il 29 novembre 2022 sarà cancellato per piena tutela della proprietà intellettuale dell’autrice

6. Trattamento dei dati personali

Il trattamento dei dati personali sarà improntato a legalità e correttezza nella piena tutela dei diritti delle partecipanti esclusivamente per gli scopi previsti dal presente bando.

7. Accettazione delle condizioni

Le partecipanti accettano incondizionatamente tutte le condizioni del presente bando impegnandosi a non intraprendere alcuna azione legale nei confronti del Comitato e/o delle aziende, associazioni e università partner di Global Inclusion e a non aderire ad alcuna azione legale che possa essere intentata anche da terzi in relazione alla partecipazione al Premio di Global Inclusion. Per quanto non previsto nel presente bando valgono le disposizioni di legge vigenti in materia

8. Trasformazione del comitato in fondazione

Le partecipanti prendono atto della futura trasformazione del Comitato in una Fondazione. Tutti gli impegni e le attività previste da questo bando diventeranno responsabilità della Fondazione.